Yoga in gravidanza

Praticando yoga in gravidanza si ottengono molti benefici:
– rafforza il legame tra mamma e feto
– aiuta a controllare il respiro
– stimola l’apparato cardiocircolatorio
– rinforza la colonna vertebrale e i muscoli
– mitiga l’ansia e lo stress, stabilizza le emozioni
– si acquisisce sicurezza interiore
– controlla gli stati depressivi del post parto e fa recuperare il tono muscolare più velocemente
Lo yoga, nel periodo della gravidanza è particolarmente adatto, dal momento che si basa su un lavoro di concentrazione e conoscenza del proprio corpo.

Con le posizioni yoga e la sua particolare respirazione, mira alla fusione di corpo e mente, cercando la sincronia tra queste due sfere. Cosa più della maternità, ricorda l’unione tra una vita generatrice ed una che aspetta di iniziare a vivere la propria?

Uno dei punti cardine della pratica yoga è la respirazione (Pranayama). Un’adeguata preparazione respiratoria è fondamentale per aiutare la donna nell’evoluzione della gravidanza. Il controllo del respiro diventa ancora più importante nel momento del parto, che può aiutare a controllare i dolori delle contrazioni durante il travaglio.

Con le posizioni (Asanas) si rafforza la colonna vertebrale e si elasticizza la muscolatura, prevenendo la lombalgia.

Occorrente per la pratica: tuta da ginnastica o abbigliamento comodo, calze cotone, o antiscivolo e un telo spugna grande o plaid, da mettere sul tappetino già disponibile al centro yoga.

Contributi per attività associativa
Tessera associativa annua (comprensiva di copertura assicurativa) € 15,00
Una lezione a settimana per un mese (4 lezioni) € 50,00
Orari corsi
Martedì 16:00 Clelia
Venerdì 19:00 Clelia